Passa ai contenuti principali

LA PISTA SU GHIACCIO PIU’ BELLA D’ITALIA

È NATALE, È TEMPO DI PATTINARE!

LA PISTA SU GHIACCIO PIU’ BELLA D’ITALIA VI ASPETTA
DAL 12 DICEMBRE 2019 AL 12 GENNAIO 2020
AL PALAVELA

Biglietteria in Via Ventimiglia 145, Torino




Per la gioia dei tantissimi amanti del pattinaggio sul ghiaccio, in occasione del periodo natalizio il Palavela – impianto multifunzionale di fama storica e sede ospitante della Finale Grand Prix ISU di pattinaggio di figura 2019-2020 – si presenterà in versione “ON ICE”: la sua meravigliosa “patinoire” - allestita sulla pista in cui si esibiranno i più grandi campioni del mondo presenti al Grand Prix Figure Skating 2019/2020 FINAL - sarà infatti aperta al pubblico dal 12 dicembre al 12 gennaio 2020.

Questa novità nasce dall’accordo con Casa.it, società che con i suoi 26 milioni di visite al mese e oltre 12.000 agenzie immobiliari affiliate, costruttori edili e inserzionisti privati, si è affermata come leader del Real Estate digitale in Italia. Credendo nel progetto PALAVELA ON ICE, Casa.it ha scelto di diventare il title sponsor della patinoire, che per questo Natale 2019 sarà la Casa del Ghiaccio dei Torinesi.

Sarà un’occasione speciale per passare momenti di divertimento in famiglia e tra amici, con la possibilità di pattinare tutti i giorni fino alle 24 in un ambiente accogliente, dotato di punti di ristoro, servizi, aree relax, nonché di luci sceniche e musiche che creeranno un’atmosfera per grandi e piccini.

I biglietti di ingresso saranno acquistabili direttamente in loco, dove sarà anche possibile, per chi lo desiderasse, noleggiare i pattini (fino ad esaurimento scorte) e prenotare lezioni private.

Radio Ufficiale del Palavela On Ice è Radio Manila, la radio più ascoltata in Piemonte. 



IL PALAVELA DI TORINO - UNA LOCATION STORICA PROTAGONISTA DEL PRESENTE
Il nuovo Palavela è la reinterpretazione, ad opera di Gae Aulenti, del Palazzo delle Mostre, detto Palazzo a Vela, inaugurato in occasione dei festeggiamenti per il centenario dell’Unità d’Italia nel 1961.
Ristrutturato e reinventato nel 2004 per ospitare le gare Olimpiche di Pattinaggio artistico e Short Track di Torino 2006, nel 2010 ha ospitato più di 88.000 spettatori tra eventi sportivi, attività entertainment e spettacoli. In questi anni il Palavela si è identificato come sede cittadina d’eccellenza di eventi e attività d’intrattenimento per famiglie a vocazione sportiva, ospitando importanti competizioni internazionali come la ULEB Cup di basket, i Mondiali di Pattinaggio su ghiaccio, la Coppa Davis o i Campionati Europei di Volley Maschile.
Il Palavela è un impianto multifuzionale che viene utilizzato come location particolarmente suggestiva e logisticamente strategica per galà e show di pubblico spettacolo con e senza ghiaccio, ma anche per eventi aziendali, convention, cene di gala, feste. Oltre al parterre, la struttura offre infatti diverse aree utilizzabili per meeting, convegni, conferenze e presentazioni di prodotto. L’impianto presenta 29.400 mq di superficie lorda divisi su tre livelli, per un totale di 8.294 posti, che arriva a 9.038 con le tribune del parterre.
All’interno dell’arena è presente l’area parterre che copre una superficie di 2.300 mq con la possibilità di trasformarsi in una pista di ghiaccio regolamentare (30 x 60 mt) all’occorrenza.


Per informazioni, www.palavelatorino.it

Post popolari in questo blog

SALONE DEL VINO DI TORINO

SALONE DEL VINO DI TORINO Esplora il Piemonte attraverso i suoi vini  2, 3 E 4 MARZO 2024 II edizione Torna il Salone del Vino di Torino, da sabato 2 a lunedì 4 marzo. Da martedì 27 febbraio il palinsesto del Salone OFF, con una settimana di eventi diffusi in tutta la città Il Salone del Vino di Torino cresce: 500 le cantine attese, tra weekend di esposizione ed eventi OFF, e più di 100 gli appuntamenti in città. Nasce inoltre un comitato scientifico www.salonedelvinotorino.it   Torino, 12 febbraio 2024 - Il Salone del Vino di Torino giunge alla sua II edizione da sabato 2 a lunedì 4 marzo all’interno di due spazi espositivi: le OGR Torino e il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano. Ad anticiparlo, una settimana di eventi diffusi in tutta la città all’interno di un ricco palinsesto OFF del Salone, che da quest’anno ruota attorno a due sedi principali, Il Circolo dei lettori e Combo Torino. Sono infatti oltre 100 gli appuntamenti in programma da martedì 27 febbraio che accompagnano

Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra

Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra 14 febbraio – 2 giugno 2024 A cura di Walter Guadagnini e Monica Poggi CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia presenta la mostra Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra nelle sale del Centro espositivo di via delle Rosine a Torino dal 14 febbraio al 2 giugno 2024. Un’altra grande mostra - dopo le personali dedicate a Eve Arnold, Dorothea Lange e André Kertész - che racconta con oltre 120 fotografie uno dei momenti cruciali della storia della fotografia del XX secolo, il rapporto professionale e affettivo fra Robert Capa e Gerda Taro, tragicamente interrottosi con la morte della fotografa in Spagna nel 1937. Fuggita dalla Germania nazista lei, emigrato dall’Ungheria lui, Gerta Pohorylle ed Endre – poi francesizzato André – Friedmann (questi i loro veri nomi) si incontrano a Parigi nel 1934, e l’anno successivo si innamorano, stringendo un sodalizio artistico e sentimentale che li porta a freque

Mythos: Creature Fantastiche” inaugura a Torino

La nuova mostra “Mythos: Creature Fantastiche” inaugura a Torino, la capitale italiana dell'Esoterismo La Città Magica ospita la prima esposizione nel suo genere dal 7 marzo al 7 luglio 2024 presso le Antiche Ghiacciaie di Porta Palazzo al Mercato Centrale Torino.  Il fascino millenario di Torino si arricchisce di un nuovo capitolo di mistero e meraviglia con l'arrivo di Mythos: Creature Fantastiche, un'esperienza straordinaria che apre le porte delle Antiche Ghiacciaie di Porta Palazzo presso il Mercato Centrale Torino a partire dal 7 marzo 2024. La nuova mostra è pronta a svelare per la prima volta i segreti della magia bianca e delle creature leggendarie che popolano l'immaginario collettivo proprio nella città di Torino, la capitale italiana dell'esoterismo.  Nei miti le divinità e le figure leggendarie prendono vita e si trasformano, assumendo spesso forme ibride composte da animali reali, fantastici e anche da parti umane, creando così entità che incarnano le