Passa ai contenuti principali

Sì di Venere - Busca (CN)


Rassegna Estiva “Sì di Venere” - 6° Edizione

Piazza della Rossa - Busca (CN)


 

Giocoleria, marionette e acrobazie per la sesta edizione di “Sì di Venere” a Busca

Anche quest’anno la Piazza della Rossa di Busca ospiterà la rassegna di teatro di strada “Sì di Venere”, organizzata da Santibriganti Teatro con il sostegno della Città di Busca, della Regione Piemonte e della Fondazione CRC, giunta alla sua sesta edizione.

Saranno quattro appuntamenti, tutti di venerdì a partire dalle 21.30. Si comincia il 10 luglio con “Varietà Prestige”, spettacolo di clownerie e marionette di e con Francesca Zoccarato. Venerdì 16 luglio è la volta della giocoleria e delle gag di “Tan_Go”, di e con Gaby Corbo. Il 24 luglio toccherà a “Hit My Heart”, di e con Gaia Ma alle prese con instabili equilibri, cappelli volanti, danze e acrobazie. Infine, venerdì 31 luglio chiuderà la rassegna “Dal Paese dei Balocchi”, di e con Consuelo Conterno e Claudio Giri, dove voleranno uova e asciugacapelli, secchi e "buralline", falci, scope, pistoni e altro, accentuando il senso di irrealtà che la giocoleria può aggiungere al racconto fantastico.

 

venerdì 10 luglio ore 21.30

Varietà Prestige

di e con Francesca Zoccarato

Mitzi, un elegante clown felliniano, vi porterà nel suo mondo di fantasie retrò, manie surreali e sogni reali. Accanto a lei, i suoi soci di legno: marionette dall’apparenza innocente, ma chi manipolerà chi? Chi sarà il vero protagonista di questo spettacolo?

Un omaggio al mondo del Café Chantant, quando il pubblico cercava l’incanto…

 

venerdì 17 luglio ore 21.30

Tan_Go

di e con Gaby Corbo

Gaby Corbo, artista argentina, presenta uno spettacolo di circo che ruota intorno all’atmosfera del tango, con il suo sapore e la sua sensualità, ma ricco di stravaganze e humor.

Cambi di costumi, giocoleria, verticali a più di due metri di altezza e tante gags si intrecciano in una pièce di grande livello tecnico, che lascia a bocca aperta ogni tipo di pubblico.

 

venerdì 24 luglio ore 21.30

Hit My Heart

di e con Gaia Ma

Un arco, una freccia: chi colpirà il mio cuore stasera?

Alle prese con instabili equilibri, cappelli volanti, danze e acrobazie, Gaia Ma, anzi il suo cuore,

sarà nella mira di uno sconosciuto arciere... Riuscirà a colpirlo?

Uno spettacolo clownesco, comico, poetico e perché no, anche un po’ romantico!

 

venerdì 31 luglio ore 21.30

Dal Paese dei Balocchi

di e con Consuelo Conterno e Claudio Giri

Volano uova e asciugacapelli, secchi e "buralline", falci, scope, pistoni e altro, invece di birilli, cerchi o palline, accentuando il senso di irrealtà che la giocoleria può aggiungere al racconto fantastico. Situazione di sogno, soluzioni inverosimili, ma la frittata risolutiva cotta lì sul palco è così reale che si mangia per davvero. La ricetta? Ve la daremo. Così, giocando, si trova il Paese dei Balocchi.

 

 

Inizio spettacoli ore 21.30

Ingresso gratuito

 

Post popolari in questo blog

SALONE DEL VINO DI TORINO

SALONE DEL VINO DI TORINO Esplora il Piemonte attraverso i suoi vini  2, 3 E 4 MARZO 2024 II edizione Torna il Salone del Vino di Torino, da sabato 2 a lunedì 4 marzo. Da martedì 27 febbraio il palinsesto del Salone OFF, con una settimana di eventi diffusi in tutta la città Il Salone del Vino di Torino cresce: 500 le cantine attese, tra weekend di esposizione ed eventi OFF, e più di 100 gli appuntamenti in città. Nasce inoltre un comitato scientifico www.salonedelvinotorino.it   Torino, 12 febbraio 2024 - Il Salone del Vino di Torino giunge alla sua II edizione da sabato 2 a lunedì 4 marzo all’interno di due spazi espositivi: le OGR Torino e il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano. Ad anticiparlo, una settimana di eventi diffusi in tutta la città all’interno di un ricco palinsesto OFF del Salone, che da quest’anno ruota attorno a due sedi principali, Il Circolo dei lettori e Combo Torino. Sono infatti oltre 100 gli appuntamenti in programma da martedì 27 febbraio che accompagnano

Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra

Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra 14 febbraio – 2 giugno 2024 A cura di Walter Guadagnini e Monica Poggi CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia presenta la mostra Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra nelle sale del Centro espositivo di via delle Rosine a Torino dal 14 febbraio al 2 giugno 2024. Un’altra grande mostra - dopo le personali dedicate a Eve Arnold, Dorothea Lange e André Kertész - che racconta con oltre 120 fotografie uno dei momenti cruciali della storia della fotografia del XX secolo, il rapporto professionale e affettivo fra Robert Capa e Gerda Taro, tragicamente interrottosi con la morte della fotografa in Spagna nel 1937. Fuggita dalla Germania nazista lei, emigrato dall’Ungheria lui, Gerta Pohorylle ed Endre – poi francesizzato André – Friedmann (questi i loro veri nomi) si incontrano a Parigi nel 1934, e l’anno successivo si innamorano, stringendo un sodalizio artistico e sentimentale che li porta a freque

Mythos: Creature Fantastiche” inaugura a Torino

La nuova mostra “Mythos: Creature Fantastiche” inaugura a Torino, la capitale italiana dell'Esoterismo La Città Magica ospita la prima esposizione nel suo genere dal 7 marzo al 7 luglio 2024 presso le Antiche Ghiacciaie di Porta Palazzo al Mercato Centrale Torino.  Il fascino millenario di Torino si arricchisce di un nuovo capitolo di mistero e meraviglia con l'arrivo di Mythos: Creature Fantastiche, un'esperienza straordinaria che apre le porte delle Antiche Ghiacciaie di Porta Palazzo presso il Mercato Centrale Torino a partire dal 7 marzo 2024. La nuova mostra è pronta a svelare per la prima volta i segreti della magia bianca e delle creature leggendarie che popolano l'immaginario collettivo proprio nella città di Torino, la capitale italiana dell'esoterismo.  Nei miti le divinità e le figure leggendarie prendono vita e si trasformano, assumendo spesso forme ibride composte da animali reali, fantastici e anche da parti umane, creando così entità che incarnano le