Passa ai contenuti principali

POMERIGGIO SURREALISTA Salvador DALÍ

POMERIGGIO SURREALISTA
Salvador DALÍ
The Exhibition



EVENTO SPECIALE
Sabato 21 gennaio
dalle 15.30 alle 18.30
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Piazza Principe Amedeo 7 – Nichelino (TO)



Continua il successo di pubblico 

per la mostra

“Salvador Dalí – The Exhibition”

che ha registrato, in due mesi di apertura,

oltre 20.000 visitatori. 


Il 23 gennaio Salvador Dalì moriva nella sua casa di Figueres e per commemorarlo

Next Exhibition, in collaborazione con gli artisti del Circolo degli Artisti di Torino e la compagnia Fuori Servizio Produzioni,

offre al pubblico in mostra un 

Pomeriggio Surrealista.


Dalle ore 15.30 alle 18.30,

con ultimo ingresso in mostra alle 17.30,

lungo il percorso della mostra, 

incluse nel costo del biglietto,

performance artistiche 

variegate e coinvolgenti.


La mostra “Salvador Dalí The Exhibition”, prodotta da Next Exhibition in collaborazione con The Dalí Universe, continua il suo percorso di successo registrando oltre 20.000 visitatori in due mesi di apertura. 

La collezione che si ammira alla Palazzina di Caccia di Stupinigi è unica nel suo genere ed inedita per la città di Torino, esponendo diversi aspetti della produzione artistica di Dalí. Una scultura monumentale, le sculture museali in bronzo, i libri illustrati e gli oggetti in pasta di vetro. Queste stesse opere, prestate a più di cento importanti musei internazionali ed esposte in prestigiose location, hanno girato il mondo e sono state apprezzate da oltre dodici milioni di persone, come rivelazione di un aspetto del lavoro creativo di Dalí precedentemente sconosciuto.

Il 23 gennaio di 34 anni fa, nella sua casa di Figueres, Dalì moriva per un attacco di cuore - dicono sulle note del Tristano e Isotta di Wagner. Fu seppellito nell’amato teatro nella stessa cittadina, che aveva fatto costruire anni prima.

Per commemorarlo, proprio con delle performances artistiche teatrali, Next Exhibition, in collaborazione con il Circolo degli Artisti di Torino e Fuori Servizio Produzioni, daranno vita al Pomeriggio Surrealista, un progetto dove la recitazione viene accompagnata da parti visive ed utilizzo del corpo, quasi a voler ricreare con delle immagini statiche dei “quadri” per ogni scena; ogni suggestione è accompagnata da musiche originali che possano rendere il tutto ancora più evocativo.


Il POMERIGGIO SURREALISTA viene strutturato in tre parti, ripetibili, da potersi svolgere in contemporanea, dando modo ai visitatori di poter accedere a diversi momenti di spettacolo, senza perdersi nessuna performance.


MONOLOGO DELL’OROLOGIO LIQUEFATTO - Un testo surrealista, pensato per poter raccontare l’idea del tempo di Dalí. Un attore si posizionerà accanto all’opera in esposizione, nella meravigliosa Sala del Cervo della Palazzina di Caccia di Stupinigi, pronto a ripetere il suo testo con un tempo cadenzato, proprio come il ticchettio di un orologio.


I DALI’ DEL TEMPO E NEL TEMPO – Tre attori impersoneranno nel percorso nella mostra il Maestro del Surrealismo nelle diverse età della sua vita: un Dalí giovanissimo, acerbo e confuso nelle sue visioni, un Dalí adulto e accompagnato da Gala, un Dalí più anziano, che si muoverà quasi a passi di danza tra il pubblico, riproducendo mimicamente i passi della sua danza preferita, la sardana.


IL LABIRINTO – Nella sala video in mostra il balletto della “battaglia dei galli”. Alcuni ballerini indosseranno delle maschere a forma di becco e testa di gallo, realizzate su disegno di Dalí e rielaborate dall’artista Filippo Sabarino.



PREZZI E MODALITA’ ACQUISTO BIGLIETTI

Biglietti a partire da 13 euro + prevendita con il circuito Ticket One. 


Tutte le informazioni sulla mostra sul:

sito www.daliexhibition.it




Post popolari in questo blog

SALONE DEL VINO DI TORINO

SALONE DEL VINO DI TORINO Esplora il Piemonte attraverso i suoi vini  2, 3 E 4 MARZO 2024 II edizione Torna il Salone del Vino di Torino, da sabato 2 a lunedì 4 marzo. Da martedì 27 febbraio il palinsesto del Salone OFF, con una settimana di eventi diffusi in tutta la città Il Salone del Vino di Torino cresce: 500 le cantine attese, tra weekend di esposizione ed eventi OFF, e più di 100 gli appuntamenti in città. Nasce inoltre un comitato scientifico www.salonedelvinotorino.it   Torino, 12 febbraio 2024 - Il Salone del Vino di Torino giunge alla sua II edizione da sabato 2 a lunedì 4 marzo all’interno di due spazi espositivi: le OGR Torino e il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano. Ad anticiparlo, una settimana di eventi diffusi in tutta la città all’interno di un ricco palinsesto OFF del Salone, che da quest’anno ruota attorno a due sedi principali, Il Circolo dei lettori e Combo Torino. Sono infatti oltre 100 gli appuntamenti in programma da martedì 27 febbraio che accompagnano

Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra

Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra 14 febbraio – 2 giugno 2024 A cura di Walter Guadagnini e Monica Poggi CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia presenta la mostra Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra nelle sale del Centro espositivo di via delle Rosine a Torino dal 14 febbraio al 2 giugno 2024. Un’altra grande mostra - dopo le personali dedicate a Eve Arnold, Dorothea Lange e André Kertész - che racconta con oltre 120 fotografie uno dei momenti cruciali della storia della fotografia del XX secolo, il rapporto professionale e affettivo fra Robert Capa e Gerda Taro, tragicamente interrottosi con la morte della fotografa in Spagna nel 1937. Fuggita dalla Germania nazista lei, emigrato dall’Ungheria lui, Gerta Pohorylle ed Endre – poi francesizzato André – Friedmann (questi i loro veri nomi) si incontrano a Parigi nel 1934, e l’anno successivo si innamorano, stringendo un sodalizio artistico e sentimentale che li porta a freque

Mythos: Creature Fantastiche” inaugura a Torino

La nuova mostra “Mythos: Creature Fantastiche” inaugura a Torino, la capitale italiana dell'Esoterismo La Città Magica ospita la prima esposizione nel suo genere dal 7 marzo al 7 luglio 2024 presso le Antiche Ghiacciaie di Porta Palazzo al Mercato Centrale Torino.  Il fascino millenario di Torino si arricchisce di un nuovo capitolo di mistero e meraviglia con l'arrivo di Mythos: Creature Fantastiche, un'esperienza straordinaria che apre le porte delle Antiche Ghiacciaie di Porta Palazzo presso il Mercato Centrale Torino a partire dal 7 marzo 2024. La nuova mostra è pronta a svelare per la prima volta i segreti della magia bianca e delle creature leggendarie che popolano l'immaginario collettivo proprio nella città di Torino, la capitale italiana dell'esoterismo.  Nei miti le divinità e le figure leggendarie prendono vita e si trasformano, assumendo spesso forme ibride composte da animali reali, fantastici e anche da parti umane, creando così entità che incarnano le