Passa ai contenuti principali

MEMISSIMA

 OFF TOPIC

Via Giorgio Pallavicino, 35 - Torino

presenta


MEMISSIMA

 Gli Oscar dei meme a OFF TOPIC: 

l’unico evento in Italia che premia i migliori meme delle più grandi pagine italiane 




A Torino il simposio dei consulenti della comunicazione 

fra strategia e meme con i case studies

TAFFO e RYANAIR

da giovedì 23 a domenica 26 novembre

Fra le pagine presenti:

Sapore di Male, Inchiestagram, AQTR, Booksandmemes, Ugolize, Hipster Democratici, Filosofia Coatta, Memefattori, Mammadimerda, Vaberagaa, Giornalisti Che Non Riescono A Scopare, Memi Borghesi e tante altre


Tra gli ospiti: 

Alessio Marzilli, Riccardo Pirrone, Federico Dragogna, Francesca Fiore e Sarah Malnerich, Giulio Armeni, Alessandro Lolli, Torino Comedy Lounge, Alessandro Scali, Valentina Tanni, Mariano Tomatis, Camilla Macchia, Daniele Zinni, Claudia Grande


Torino 14 novembre 2022 - Chi sarà il personaggio più memato d’Italia del 2023? Si preannunciano grandi sorprese a Memissima, il festival della cultura memetica ideato da Max Magaldi e prodotto da The Goodness Factory che si svolge a Torino, giovedì 23 novembre a Scuola Holden e da venerdì 24 a domenica 26 novembre nell’hub culturale OFF TOPIC di Via Pallavicino 35. Come ogni anno fulcro del festival saranno i Meme Awards: l’Oscar, unico in Italia, che premia i migliori meme.


Protagonisti del festival i memers delle più importanti pagine italiane a partire da Sapore di Male, Hipster Democratici, Filosofia Coatta, a Inchiestagram, AQTR, Booksandmemes, Memi Borghesi e tanti altri. 


Novità di quest’anno MEME PER GLI ACQUISTI, l'incubatore sul memevertising realizzato in collaborazione con Camera di Commercio di Torino e UNA - Aziende della Comunicazione Unite che, durante le mattine e i primi pomeriggi del 24 e del 25 novembre, completa l’offerta del festival ospitando alcuni dei migliori consulenti della comunicazione italiani e rappresentanti di grandi agenzie di comunicazione come Alessandro Scali Direttore Creativo di TEMBO, Riccardo Pirrone CEO e Digital Strategist di KirWeb e mente della comunicazione di TAFFO, Camilla Macchia Social Media Creator di RYANAIR Italia, Pietro Verri Direttore Creativo di RIBELLI, Francesco Dominelli di Hellodí e tante altre. 

L’incubatore è pensato per studiare il rapporto tra meme e pubblicità e mettere in contatto autori e admin di pagine meme con agenzie di comunicazione e aziende. 


Una quattro giorni intensa di formazione e lectio magistralis di ‘scrittura memetica’ e non solo, fra talk, speed date, presentazioni di libri e tanto spettacolo, fra performances teatrali e digitali che coinvolgono artisti, docenti universitari ed esperti del mondo della comunicazione per imparare a riflettere e conoscere come quanto i meme possano e debbano oggi essere integrati all’interno di una strategia di comunicazione, per imparare a conoscerne i rischi, ma anche tutte le opportunità. Inoltre grazie agli speed date agenzie di comunicazione potranno incontrare dal vivo Admin e Creator delle pagine dei Meme. 

Fra i tanti talk da non perdere, “Non C'è Un Cazzo da Ridere” il Talk-Show memetico a cura di Hipster Democratici, Giornalisti Che Non Riescono A Scopare e Memi Borghesi, ma anche il talk con MammadiMerda in occasione della Giornata Mondiale Contro La Violenza Sulle Donne, in collaborazione con il festival Digitale Popolare, e un approfondimento sul rapporto tra meme e musica con Federico Dragogna.

E poi ospiti come Valentina Tanni che presenterà il suo nuovo libro “Exit Reality”, Daniele Zinni con il libro “Meme del Sottosuolo” e, direttamente da Propaganda Live, Alessio Marzilli presenterà il suo ultimo libro “Cercasi Piddì disperatamente”.

Altra novità di quest’anno la collaborazione con il mondo del teatro performativo contemporaneo con il LIVE A/V “ICONOCLUSTERS”, a cura di Cubo Teatro con Max Magaldi e Niccolò Borgia, per la stagione Fertili Terreni: ICONOCLUSTERS è un sabba, un rituale collettivo, in cui meme e immagini reali vengono sacrificati, martirizzati, per dar loro giusta sepoltura simbolica. 

E ancora “Teatropostaggio”, un esperimento fra teatro e performance digitale nel quale cinque memer ed un gruppo di professionisti del teatro mettono in scena una jam session che usa Telegram come fosse un palco: un progetto di Giacomo Lilliù, curato con Pier Lorenzo Pisano, creato con i memer Giulio Armeni, Davide Palandri, piastrellesexy, Daniele Zinni, Loren Zanardo e i performer Federica Dordei, Lorenzo Guerrieri, Arianna Primavera e Daniele Turconi. Prodotto da MALTE, Teatropostaggio è vincitore di Residenze Digitali 2023 e sostenuto dal Network FONDO.

L’attesa più grande è pero per i Meme Awards, gli “Oscar dei meme” che, dopo il successo dell’ultima edizione con la premiazione di Luigi Di Maio come personaggio più memato dell’anno, ci stupirà ancora più dello scorso anno nel corso della serata finale di sabato 25 novembre dalle 21.00. Sono già oltre 250 le richieste di partecipazione ai Meme Awards. Non solo le pagine “big”: fino al 17 novembre tutti i memers avranno la possibilità di partecipare all’evento inviando i propri meme a @memissimafestival, il profilo Instagram dell’evento. 

Le pagine che aderiranno presenteranno i propri meme ad una giuria composta da Serena De Mazzini docente alla NABA e autrice di podcast, Alessandro Lolli autore de La Guerra dei Meme, Mattia Angeleri fondatore della pagina AQTR, Alice Oliveri autrice e giornalista, Daniele Polidoro giornalista di Wired e tgcom24 e Mattia Salvia giornalista, autore di “Interregno” e fondatore della pagina Iconografie XXI. 

Le varie produzioni memetiche verranno raggruppate in diverse categorie tra cui Politica, Sport, Trash, Cultura, Memeromanzi. I vincitori verranno scelti dalla combinazione tra il voto della giuria e quello dei follower della pagina dell’evento Memissima/Meme Awards: per votare basterà seguire la pagina su Instagram ed esprimere la propria preferenza. 

Max Magaldi, Direttore Artistico di Memissima racconta: “I meme sono il mezzo di comunicazione più potente del contemporaneo perché nessuno pensa che i meme siano il mezzo di comunicazione più potente del contemporaneo. Memissima nasce proprio per riflettere su questo paradosso, per creare massa critica aggregando persone che producono, consumano, condividono e studiano queste immagini che tutti vediamo centinaia di volte al giorno e che influenzano l’estetica e il dibattito pubblico contemporaneo molto più di quanto pensiamo. 




PROGRAMMA MEMISSIMA


GIOVEDì 23 NOVEMBRE



Memissima@Scuola Holden, lezioni di scrittura memetica



Scuola Holden | 10:00

Training Memers 

“Cosa può un meme” Con Daniele Zinni @inchiestagram


Scuola Holden | 12:00

Training Memers 

Le “Lezioni Amemicane” con Giulio Armeni @filosofiacoatta


Scuola Holden | 14.30

Training Memers 

“Dissacrare il sacro: i meme ci insegnano a migliorare il nostro rapporto con la letteratura” Con Claudia Grande @t1nd3rtrash_ @_booksandmemes_


Scuola Holden | 21:00

Stand Up Memedy

con Torino Comedy Lounge 

Uno show inedito nel quale stand-up comedy e meme si fondono per dar vita al superpotere comico della Stand Up Memedy. I comici di Torino Comedy Lounge Pippo Ricciardi, Emanuele Tumolo, Antonio Piazza presentano 3 monologhi scritti in collaborazione con altrettante pagine di meme!



*Per tutti gli eventi alla Scuola Holden l’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria a questo link.





VENERDì 24 NOVEMBRE


OFF TOPIC | 10:00

Meme o non Meme: Perchè le Agenzie Non usano la Memetica?

Panel di UNA (Aziende della Comunicazione Unite)

Con Alessandro Scali (Direttore Creativo TEMBO), Pietro Verri (Direttore Creativo RIBELLI)


OFF TOPIC | 12:00

Case Study: RYANAIR

Con Camilla Macchia (Social Media Creator di Ryanair Italia)


OFF TOPIC | 15:00

Speed Date 

Agenzie di Comunicazione incontrano Admin e Creator di pagine Meme 



OFF TOPIC | 17:00

TALK: MEME MUSIC con Federico Dragogna



OFF TOPIC | 18:30

Presentazione del libro Exit Reality

Con Valentina Tanni (Storica dell’Arte, Curatrice e Docente) e Mariano Tomatis (Scrittore e Illusionista)

Accompagnata da Mariano Tomatis, Valentina Tanni ci guida nelle realtà digitali parallele delle backrooms, della stimolazione sensoriale dell’ASMR, del weirdcore, delle pratiche pseudomagiche del reality shifting e dei rituali memetici, attraverso le quali cerchiamo di evadere da un reale sempre meno distinguibile dal virtuale.



OFF TOPIC | 21:30

Presentazione del libro Techgnosis

Con Serena Mazzini e Francesco Guglieri



OFF TOPIC | 23

Iconoclusters LIVE A/V

Fertili Terreni Teatro 

Iconoclusters è un sabba, un rituale comunitario in cui icone, meme e immagini reali vengono sacrificate, martirizzate, per dar loro giusta sepoltura simbolica in un mondo che, altrimenti, si accontenterebbe di scrollarci sopra qualche volta, dimenticandosene in un attimo.

Prodotto da Cubo Teatro, con Max Magaldi e Niccolò Borgia


SABATO 25 NOVEMBRE

OFF TOPIC | 10

Case study: TAFFO

Riccardo Pirrone (CEO e Digital Strategist di KirWeb)


OFF TOPIC | 12

Meme, Soldi, Successo: Speech di Daniele Zinni

Daniele Zinni (SMM e Autore di Meme del Sottosuolo)


OFF TOPIC | 13.30

Memissima Brunch


OFF TOPIC | 15

Speed Date 

Agenzie di Comunicazione incontrano Admin e Creator di pagine Meme 



OFF TOPIC | 17

Non C'è Un Cazzo da Ridere - Talk-Show memetico

Con Hipster Democratici, Giornalisti Che Non Riescono A Scopare, Memi Borghesi

Il 2023 è stato un anno orrendo per il mondo e anche noi memer non ci sentiamo troppo bene. Una rassegna stampa memetica dell’anno horribilis che ci stiamo lasciando alle spalle, per chi ha bisogno di digerire il 2023 e non si accontenta della Rassegna stampa de Il Post al Circolo dei Lettori


OFF TOPIC | 18.30

talk TBD

Con Sara Malnerich e Francesca Fiore (@mammadimerda)


OFF TOPIC | 21

Meme Awards

La serata di gala più pazza d'Italia che assegna gli oscar dei meme ai creators più intelligenti, sfacciati e irriverenti. Chi sarà il “personaggio più memato d’Italia” del 2023?



OFF TOPIC | 23

Portafortuna

Closing Party



DOMENICA 26 NOVEMBRE



OFF TOPIC | 12

Memissima Brunch presentazione di “Cercasi Piddí disperatamente” 

Con Alessio Marzilli e Mattia Angeleri , modera Max Magaldi

Direttamente da Propaganda Live, Alessio Marzilli presenta il suo libro “Cercasi PIDDÍ disperatamente” insieme a Mattia Angeleri di AQTR


OFF TOPIC | 17

Presentazione del libro “Meme del Sottosuolo” di Daniele Zinni 

Con Daniele Zinni, Alessandro Lolli, Serena Mazzini



OFF TOPIC | 18.30

Teatropostaggio 

Performance teatrale e digitale

Cosa succede se si utilizza lo shitposting come meteora impazzita per schiantare i paradigmi della scena? Se lo chiedono cinque memer e un gruppo di professionisti del teatro, in una jam session che usa Telegram come fosse un palco. Un progetto di Giacomo Lilliù, curato con Pier Lorenzo Pisano, e creato con i memer Giulio Armeni, Davide Palandri, piastrellesexy, Daniele Zinni, Loren Zanardo e i performer Federica Dordei, Lorenzo Guerrieri, Arianna Primavera e Daniele Turconi. Prodotto da MALTE, il lavoro è vincitore di Residenze Digitali 2023 e sostenuto dal Network FONDO.



Post popolari in questo blog

SALONE DEL VINO DI TORINO

SALONE DEL VINO DI TORINO Esplora il Piemonte attraverso i suoi vini  2, 3 E 4 MARZO 2024 II edizione Torna il Salone del Vino di Torino, da sabato 2 a lunedì 4 marzo. Da martedì 27 febbraio il palinsesto del Salone OFF, con una settimana di eventi diffusi in tutta la città Il Salone del Vino di Torino cresce: 500 le cantine attese, tra weekend di esposizione ed eventi OFF, e più di 100 gli appuntamenti in città. Nasce inoltre un comitato scientifico www.salonedelvinotorino.it   Torino, 12 febbraio 2024 - Il Salone del Vino di Torino giunge alla sua II edizione da sabato 2 a lunedì 4 marzo all’interno di due spazi espositivi: le OGR Torino e il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano. Ad anticiparlo, una settimana di eventi diffusi in tutta la città all’interno di un ricco palinsesto OFF del Salone, che da quest’anno ruota attorno a due sedi principali, Il Circolo dei lettori e Combo Torino. Sono infatti oltre 100 gli appuntamenti in programma da martedì 27 febbraio che accompagnano

Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra

Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra 14 febbraio – 2 giugno 2024 A cura di Walter Guadagnini e Monica Poggi CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia presenta la mostra Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra nelle sale del Centro espositivo di via delle Rosine a Torino dal 14 febbraio al 2 giugno 2024. Un’altra grande mostra - dopo le personali dedicate a Eve Arnold, Dorothea Lange e André Kertész - che racconta con oltre 120 fotografie uno dei momenti cruciali della storia della fotografia del XX secolo, il rapporto professionale e affettivo fra Robert Capa e Gerda Taro, tragicamente interrottosi con la morte della fotografa in Spagna nel 1937. Fuggita dalla Germania nazista lei, emigrato dall’Ungheria lui, Gerta Pohorylle ed Endre – poi francesizzato André – Friedmann (questi i loro veri nomi) si incontrano a Parigi nel 1934, e l’anno successivo si innamorano, stringendo un sodalizio artistico e sentimentale che li porta a freque

Mythos: Creature Fantastiche” inaugura a Torino

La nuova mostra “Mythos: Creature Fantastiche” inaugura a Torino, la capitale italiana dell'Esoterismo La Città Magica ospita la prima esposizione nel suo genere dal 7 marzo al 7 luglio 2024 presso le Antiche Ghiacciaie di Porta Palazzo al Mercato Centrale Torino.  Il fascino millenario di Torino si arricchisce di un nuovo capitolo di mistero e meraviglia con l'arrivo di Mythos: Creature Fantastiche, un'esperienza straordinaria che apre le porte delle Antiche Ghiacciaie di Porta Palazzo presso il Mercato Centrale Torino a partire dal 7 marzo 2024. La nuova mostra è pronta a svelare per la prima volta i segreti della magia bianca e delle creature leggendarie che popolano l'immaginario collettivo proprio nella città di Torino, la capitale italiana dell'esoterismo.  Nei miti le divinità e le figure leggendarie prendono vita e si trasformano, assumendo spesso forme ibride composte da animali reali, fantastici e anche da parti umane, creando così entità che incarnano le