Passa ai contenuti principali

WINTER FESTIVAL

DIMENSIONE EVENTI
è lieta di annunciare 


WINTER FESTIVAL

dal 31 dicembre 2023 al 6 gennaio 2024 
LA TENDA Theatre 
Corso Pastrengo 51 - Collegno (TO)


Una nuova location, “LA TENDA Theatre”, che si ispira a format internazionali itineranti organizzati nei periodi più iconici dell’anno, da Halloween a Capodanno.
Nel piazzale in Corso Pastrengo 51 a Collegno - già noto per molti festival estivi - una produzione Dimensione Eventi, con il patrocinio della Città di Collegno, che ha accolto con entusiasmo una proposta di spettacoli variegata capace di divertire ed emozionare il pubblico di ogni età.

A dare letteralmente il via alle danze l’evento speciale di Capodanno, con il brand “Vita a 30 anni”, nuovo format di successo nazionale che coinvolge un pubblico compreso tra i 25 e i 35 anni. Il Capodanno ideale per i Millenials (nati tra 1981 e il 1996) che si sentono molto più “boomer” di quanto lo siano anagraficamente: gli svogliati, i perennemente stanchi, quelli che preferiscono stare chiusi in casa a guardare la tv piuttosto che uscire. 
E allora, come dicono i creatori del format: “Che senso ha uscire tutti i week-end quando puoi farlo per una sola volta valida per tutto l’anno?”. In una notte verranno rivissuti infatti i momenti catartici di Halloween, Natale, Capodanno, Carnevale e Ferragosto, con distribuzione di gadget, animazioni a tema, visual e musica coordinata, per una escalation di momenti irriverenti e goliardici. Una serata unica con dj set, ballerine e coinvolgimento 
on-stage del pubblico. 
Il format è caratterizzato da diversi generi musicali: dalla dance anni ’90 e 2000 al rock italiano e inglese, dal pop alla musica italiana, dalle sigle dei cartoni animati e delle serie televisive alle hit del momento. 
Tickets in vendita con la dinamica dell’early bird, ossia una quantità di biglietti in promozione per un limitato periodo di tempo per chi acquista con buon anticipo rispetto agli altri utenti. 
La sera dell’evento apertura porte alle ore 23 e musica fino alle 4 del mattino.

Il primo giorno del nuovo anno, invece, spazio al Gran Concerto di Capodanno – La musica classica dei grandi compositori, con un appuntamento pomeridiano alle ore 17.
Sul palco un’orchestra di dodici elementi (quattro violini, viola, violoncello, contrabbasso, flauto, clarinetto, oboe, pianoforte, percussioni) con un presentatore ad introdurre al meglio i brani e due ballerini ad accompagnare con la danza alcune delle musiche eseguite.
Direttore d’orchestra l’enfant prodige Luca Vacchetti, piemontese di soli ventitre anni, che ha già incantato le platee italiane ed estere.
Direzione artistica a cura di Milena Punzi ed Eliana Grasso, che ha già collaborato per le produzioni di Dimensione Eventi, come Direttrice Artistica Musicale del Circolo degli Artisti di Torino e docente del Conservatorio di Alessandria. 
Repertorio classico in stile capodanno viennese, con brani famosissimi, come la Marcia di Radetsky, il Can Can dall’”Orfeo all’inferno” di Offenbach, la Tritsch-Tratsch-Polka, il Kaiser Valzer, il Preludio de la “Carmen” di Bizet e il Brindisi de “La Traviata” di Verdi. 

Giovedì 4 gennaio, alle ore 21, si ride a crepapelle con gli amici o con tutta la famiglia con “Comedy Friends”, in compagnia del duo comico de “I PanPers”, che, dopo essere stati presentatori di programmi di successo come “Colorado Cafè” e “Only Fans”, sono ora padroni di casa a “LA TENDA Theatre”. 
Si esibiranno con i loro amici, tutte stelle del firmamento comico italiano.
Paolo Migone, il celebre “occhio nero” di Zelig, con la sua inimitabile mordacità toscana e il suo argomento preferito: l’eterno gioco tra uomini e donne, raccontato dal suo punto di vista che crea un clima surreale e si illumina con trovate verbali e lampi di improvvisazione.
Dopo l’incredibile successo della parodia di “Mare Fuori” - diventata a Torino “Cisti Mirafiori” - l’irriverente duo composto da Davide D’Urso e Luca Bartolino. Entrambi si esibiranno anche in singolo: Davide con il suo “comico dei quartieri torinesi” e Luca con la sua parodia di Salt Bae, spargendo sale benaugurante sul pubblico per il nuovo anno. 




Venerdì 5 gennaio, alle ore 21, il pubblico torinese potrà vedere per la prima volta dal vivo la coppia più divertente del web, CASA ABIS.
Attori, comici e content creator Stella Falchi e Gabriele Abis - coppia nella vita e nella carriera artistica, dopo essersi formati come attori teatrali - ora stanno insieme da sei anni sia fuori che sul palco. Si sono incontrati a teatro e da lì hanno creato la loro realtà con spettacoli e corsi di recitazione. Nel 2021 decidono di mettere in rete le loro scene comiche ironizzando e giocando sulle dinamiche che si creano nella quotidianità della vita di coppia, raggiungendo in poco tempo quasi un milione di iscritti ai loro canali social, con video da oltre 23 milioni di visualizzazioni.
Come in un film che parla della propria vita, Gabriele e Stella vivono i momenti significativi della propria convivenza cercando di capire quale sia il trucco per vivere insieme felicemente. Passeranno dalle esperienze personali alle esperienze di grandi coppie del passato, mettendo in scena le proprie dinamiche e meravigliandosi per primi di quanto queste siano una consuetudine delle dinamiche tra uomo e donna sin dalla notte dei tempi.
Come passiamo il tempo insieme? Come lo passavano Penelope e Ulisse? E di cosa parlavano che ancora oggi è argomento di conflitto di coppia?
Un viaggio, un film, un prontuario che si districa tra le pieghe della quotidianità, alla ricerca dell’amore, che non è essere sempre d’accordo, ma fa essere sempre dalla stessa parte.
Facendolo scopriranno che nella storia umana Casa Abis c’è sempre stata perché anche oggi tutti noi, nel nostro quotidiano, siamo un po’ gli Abis.

A chiudere la rassegna il 6 gennaio, alle ore 16, LUCILLA, l’idolo del momento per i più piccoli. Amatissima anche dai genitori, la star di Youtube con oltre trecento milioni di visualizzazioni, arriva live con il suo spettacolo, per salutare le vacanze natalizie con il sorriso perché “Lucilla viene dal sole portando raggi di felicità per giocare e cantare con i bambini!”. 
Uno show divertente, coinvolgente ed interattivo, pensato per stupire i bambini e portare allegria a tutta la famiglia con canzoni, coreografie da ballare col pubblico e tante sorprese. 
Uno spettacolo ricreativo e al contempo educativo che si basa sui concetti base del primo apprendimento come numeri, lettere e suoni, grazie all’esperienza di Lucilla, laureata in scienze dell’educazione. 


INFO e TICKETS
_____________________________________________________________________________________________________

Per maggiori informazioni sullo spettacolo, contattare gli uffici di DIMENSIONE EVENTI al numero 011/19214730
dal lunedì al venerdì
dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30


Tutte le informazioni sull’evento:
sito www.dimensioneeventi.it 
FB /dimensioneeventi
IG @dimensioneeventi


Biglietti in vendita a partire da sabato 18 novembre con il circuito Ticket One (www.ticketone.it) per tutti gli eventi e anche sul circuito XCeed (www.xceed.me) per la serata di Capodanno. 

Post popolari in questo blog

SALONE DEL VINO DI TORINO

SALONE DEL VINO DI TORINO Esplora il Piemonte attraverso i suoi vini  2, 3 E 4 MARZO 2024 II edizione Torna il Salone del Vino di Torino, da sabato 2 a lunedì 4 marzo. Da martedì 27 febbraio il palinsesto del Salone OFF, con una settimana di eventi diffusi in tutta la città Il Salone del Vino di Torino cresce: 500 le cantine attese, tra weekend di esposizione ed eventi OFF, e più di 100 gli appuntamenti in città. Nasce inoltre un comitato scientifico www.salonedelvinotorino.it   Torino, 12 febbraio 2024 - Il Salone del Vino di Torino giunge alla sua II edizione da sabato 2 a lunedì 4 marzo all’interno di due spazi espositivi: le OGR Torino e il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano. Ad anticiparlo, una settimana di eventi diffusi in tutta la città all’interno di un ricco palinsesto OFF del Salone, che da quest’anno ruota attorno a due sedi principali, Il Circolo dei lettori e Combo Torino. Sono infatti oltre 100 gli appuntamenti in programma da martedì 27 febbraio che accompagnano

Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra

Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra 14 febbraio – 2 giugno 2024 A cura di Walter Guadagnini e Monica Poggi CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia presenta la mostra Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra nelle sale del Centro espositivo di via delle Rosine a Torino dal 14 febbraio al 2 giugno 2024. Un’altra grande mostra - dopo le personali dedicate a Eve Arnold, Dorothea Lange e André Kertész - che racconta con oltre 120 fotografie uno dei momenti cruciali della storia della fotografia del XX secolo, il rapporto professionale e affettivo fra Robert Capa e Gerda Taro, tragicamente interrottosi con la morte della fotografa in Spagna nel 1937. Fuggita dalla Germania nazista lei, emigrato dall’Ungheria lui, Gerta Pohorylle ed Endre – poi francesizzato André – Friedmann (questi i loro veri nomi) si incontrano a Parigi nel 1934, e l’anno successivo si innamorano, stringendo un sodalizio artistico e sentimentale che li porta a freque

Mythos: Creature Fantastiche” inaugura a Torino

La nuova mostra “Mythos: Creature Fantastiche” inaugura a Torino, la capitale italiana dell'Esoterismo La Città Magica ospita la prima esposizione nel suo genere dal 7 marzo al 7 luglio 2024 presso le Antiche Ghiacciaie di Porta Palazzo al Mercato Centrale Torino.  Il fascino millenario di Torino si arricchisce di un nuovo capitolo di mistero e meraviglia con l'arrivo di Mythos: Creature Fantastiche, un'esperienza straordinaria che apre le porte delle Antiche Ghiacciaie di Porta Palazzo presso il Mercato Centrale Torino a partire dal 7 marzo 2024. La nuova mostra è pronta a svelare per la prima volta i segreti della magia bianca e delle creature leggendarie che popolano l'immaginario collettivo proprio nella città di Torino, la capitale italiana dell'esoterismo.  Nei miti le divinità e le figure leggendarie prendono vita e si trasformano, assumendo spesso forme ibride composte da animali reali, fantastici e anche da parti umane, creando così entità che incarnano le